My Bloody Valentine: tolti tutti gli album da Spotify e Apple Music

I My Bloody Valentine hanno tolto tutti i loro album da Spotify. Al momento non si conosce il motivo di questa sparizione, che riguarda anche Apple Music. In effetti, dall’elenco dei dischi del gruppo di Kevin Shields disponibili in streaming mancava già M B V, uscito nel 2013: stavolta però è stata fatta piazza pulita pure delle altre canzoni già presenti, proprio quando le notizie sul fantomatico nuovo album della band sono sempre più scarse. Per ora sono ancora attivi sia il canale YouTube che il profilo su Facebook. Resta da capire che cosa accadrà, considerando che il sito ufficiale è misteriosamente fermo da parecchi mesi.

Anche i lavori degli Slowdive erano stati rimossi da Spotify qualche tempo fa, ma in quell’occasione si era trattato di un problema con i distributori digitali e la situazione era stata in breve ripristinata. Il caso dei My Bloody Valentine è abbastanza strano, ma forse non diverso da quello della band di Neil Halstead: potrebbe trattarsi di un banale disguido facilmente risolvibile, oppure potrebbe essere una mossa di marketing in vista dell’uscita del nuovo disco. Ma quest’ultima ipotesi tutto sommato non sembra plausibile.