La posta del cuore shoegaze

Caro Shoegaze Blog, sono un uomo pieno di vita: faccio dirette su Twitch in cui suono il basso sopra i brani degli Slowdive, ascolto solo album pubblicati tra l’88 e il ’93 e utilizzerei l’Holy Grail pure nel campanello di casa. Sono il classico buon partito da sposare, insomma. Per qualche strano motivo, però, non trovo nessuno con cui condividere le mie passioni. Per esempio, la settimana scorsa stavo indossando la mia bellissima camicia rosa fluo di Supreme – quella con l’artwork di Loveless – e un gruppo di colleghi poco meno che trentenni mi ha squadrato durante una call su Teams come se fossi pieno di macchie di caponata. Troverò una fidanzata con i miei stessi gusti musicali?

BritpopFuckoff82

Caro BritpopFuckoff82, per una risposta a questa domanda forse faresti meglio a consultare l’Oroscopo Shoegaze. Qui posso solo dirti che da che mondo è mondo chi fa dello shoegaze la propria ragione di vita trova la circuitazione di una Jazzmaster più sexy di un threesome ben recitato. Dunque sii orgoglioso della tua solitudine, che è preziosa fonte di ispirazione per centinaia di migliaia di musicisti dream pop che amano suonare in cameretta e che odiano gli assembramenti: non a caso ai loro concerti non c’è mai nessuno. Ricorda: noi shoegazer cerchiamo solo lo struggimento infinito, non l’amore eterno. Con affetto, il tuo amichevole Shoegaze Blog di quartiere.

Chitarristi vs. pedalisti

Caro Shoegaze Blog, sono una shoegazer di 18 anni, mi piacciono i Be Forest, i Cosmetic e gli You, Nothing e penso che i Bdrmm abbiano fatto il disco più bello del 2020 (dai, solo numero 6 nella vostra classifica di fine anno?). Da qualche settimana ho un flirt con un ragazzo della mia stessa scuola: è un tipo interessante, molto simpatico e alla mano ed è anche musicista, come me. Io suono la batteria, lui la chitarra. Vorrebbe che io entrassi nel suo gruppo, dato che il loro batterista se n’è andato. Ho visto un loro video su YouTube di un concerto: fanno un rock STRAPIENO di assoli di chitarra. Io li odio gli assoli di chitarra. Come faccio a dirgli che non sono interessata a suonare con lui senza offenderlo e senza pregiudicare il nostro nascente rapporto?

GazerDreamer

Cara GazerDreamer, credo che il problema di fondo sia che tu sbagli proprio prospettiva. Chi suona rock si chiama chitarrista, chi fa shoegaze si chiama pedalista. Chitarrista è chi nel tempo libero si mette a fare air guitar sugli assoli dei Pink Floyd aprendo la bocca e chiudendo gli occhi come se stesse lottando contro un’improvvisa e durissima stitichezza. Pedalista è invece la persona che sotto quel casino di feedback e riverberi in realtà esegue male La canzone del sole. Sono dunque due mondi completamente differenti per approccio, pensiero, tecnica. Da una parte si suona con le mani, dall’altra con i piedi (letteralmente). Se leggi abitualmente questo blog, sai già che cosa sto per dirti: prova a fargli ascoltare i My Bloody Valentine e osserva la sua reazione. Se ti chiede quando parte l’assolo o se ti dice che la voce è troppo bassa, mi sa che il suo non è amore, ma solo voglia di dividere le spese della sala prove. Con affetto, il tuo Shoegaze Blog della porta accanto.

Slowdive oppure My Bloody Valentine?

Caro Shoegaze Blog, volevo chiedere alla mia fidanzata di sposarmi. Ero indecisa se dichiararmi regalandole un vinile degli Slowdive o uno dei My Bloody Valentine.

Paola

Cara Paola, per carità: evita assolutamente i My Bloody Valentine, se no dovrai aspettare almeno vent’anni per avere una risposta. Con affetto, il tuo Shoegaze Blog di fiducia.