La playlist dream pop perfetta per San Valentino

L’altro giorno mi sono guardato intorno e ho visto persone innamorate, mani che tenevano mani e sorrisi che dicevano tutto. È difficile parlarne senza sembrare banale, melenso, perfino velleitario. Raccontare il romanticismo infatti non è mica come viverlo: è come mettere le virgolette a uno sguardo, dopo un po’ ti fermi e ti accorgi di voler tracciare un universo in quattro parole. Come fai? È impossibile. Meno male allora che la musica fa tutto senza bisogno di aggiungere altro.

Questa playlist shoegaze e dream pop di San Valentino (ma può essere ascoltata tutto l’anno!) è stata selezionata dai lettori e dalle lettrici di Shoegaze Blog. Le scelte fatte sono molto interessanti non solo perché coprono uno spettro sonoro molto ampio (dai grandi classici My Bloody Valentine, Slowdive, Spiritualized e Jesus and Mary Chain a nomi più nuovi come Widowspeak, Amusement Parks On Fire e Abiku), ma anche perché ogni canzone scelta rappresenta un diverso modo di intendere l’innamoramento: qui c’è la gioia e lì la tristezza, sta a te decidere a che altezza mettere la tua personalissima X in questo San Valentino tutto da vivere. Con la colonna sonora giusta, amarsi o soffrire per amore è tutta un’altra cosa.