Ascolta “Pulsar”, il nuovo bellissimo singolo dei Ride

C'è sempre bisogno dei Ride (foto: redlightmanagement.com)

È uscito il nuovo singolo dei Ride, Pulsar. Un brano bellissimo che non fa parte del più recente album della band, Weather diaries, ma che non avrebbe sfigurato affatto. I Ride sono in effetti un gruppo per certi versi difficile. Rappresentano uno shoegaze meno ligio alla liturgia, più concreto e diretto: per potenza, compattezza e visionarietà non sono secondi a nessuno. Laddove i My Bloody Valentine costruiscono un suono contorto che è fuoco a volontà e gli Slowdive sono l’incanto di riverberi pieni di stelle, i Ride restano ben piantati ad altezza uomo: le loro distorsioni riempiono l’intorno, i loro ritornelli chiamano a raccolta, i loro su e giù sanno coinvolgere e sconvolgere. Su consiglio di Dario Torre degli Stella Diana, ho riascoltato attentamente Weather diaries, che inizialmente non mi aveva poi coinvolto così tanto. E in effetti è un disco che merita un’altra chance: rappresenta la giusta evoluzione di una band che non sta mai ferma nella propria comodità. Pulsar in questo senso prosegue il discorso: pop di classe, ma alla maniera dei Ride. Mica male, no?