Cosa vuol dire essere un vero shoegazer in 10 gif

Essere uno shoegazer non è una scelta: è un destino. Ascolti una sola volta gli Slowdive e capisci subito che lì fuori, da qualche parte nel mondo, c’è qualcuno che la pensa esattamente come te e sa esattamente quello che provi. Purtroppo però non tutti sembrano in grado di comprendere perché è così importante questa musica, la sua liturgia sonica, i suoi sussurri incomprensibili a tutti eppure così chiari a noi. Ecco: essere uno shoegazer non è una passeggiata. E queste dieci gif ti faranno capire perché.

1. Quando parli del nuovo disco degli Slowdive ai tuoi amici e hai tutta la loro attenzione

2. Quando leggi su Facebook qualcuno che stronca il nuovo disco degli Slowdive

3. Quando stai per andare per la prima volta a un concerto degli Slowdive

4. La tua reazione moderata quando qualcuno ti dice che lo shoegaze è ormai un genere superato

5. La tua reazione moderatissima quando qualcuno insiste nel dire che lo shoegaze è ormai un genere superato

6. Quando qualcuno ti parla di Kanye West

7. Quando vieni a sapere che il nuovo album dei My Bloody Valentine uscirà al 100% l’anno prossimo

8. Quando ascolti Dreams burn down dei Ride dal vivo

9. Quando ti dicono che non si sente la voce

10. La tua tutto sommato tranquilla risposta al fonico che ti ha chiesto di abbassare il volume dell’amplificatore