È uscito il nuovo disco dei Chromatics, “Closer to gray”

È uscito a sorpresa Closer to gray, il nuovo disco dei Chromatics. Più che cinquanta sfumature di synth (qualcuno l’ha già fatta questa battuta?) ci si ritrova di fronte a un disco che riafferma la malinconia lieve di un progetto importante negli equilibri del pop mondiale. Difficile dare un giudizio adesso: la cover di The sound of silence è puro folk virato wave – quel “Hello darkness my old friend” tinge di dark e malessere le melodie tristi e rassicuranti di Simon & Garfunkel, rinnovando una magia che sembrava immutabile e intoccabile – e la scaletta suona a un primo ascolto forte e compiuta. Il disco che M83 non vuole fare è qui: già così è una buona notizia. Più che punk per introversi, questo è un blues per sognatori.